Software immobiliare gestionale DataDomus Home | Indice contenuti

Esportazione dati

Tramite questo strumento è possibile creare un pacchetto dati al fine di:

  1. Trasferire dati da un'agenzia ad una o più agenzie, siano queste sullo stesso computer (multiagenzia), su un computer a parte, sia fisso che portatile e locale o remoto.
  2. Mantenere sincronizzati i dati tra più agenzie locali o remote.
  3. Creare copie di backup.

Sebbene sia semplice utilizzare questo strumento, è indispensabile conoscerne alla perfezione il funzionamento, onde evitare operazioni il cui risultato potrebbe essere diverso da quanto desiderato o addirittura dannoso.

   E` d'obbligo la lettura della sezione Informazioni generali sulla sincronia dati prima di utilizzare questa funzione. 

 

Quando utilizzarla

La sincronia nelle sue varie forme, è da utilizzarsi quando non è possibile o non si desideri per ragioni di costi, realizzare:

In altre parole in tutti quei casi in cui non è possibile usare una connessione diretta al server DataDomus e tuttavia necessita avere gli stessi dati visualizzabili/modificabili/cancellabili su più computers.

Come per i casi sopra riportati, può quindi essere utilizzata a scopo pratico quando si hanno:

NOTA: Nel caso i computers risiedano in uno stesso ufficio/stabile, si consiglia vivamente di valutare l'installazione di una rete locale: il costo di realizzazione è esiguo e diventa possibile sfruttare DataDomus in ufficio al 100%, operando sugli stessi dati in tempo reale da tutte le macchine. Valida invece la scelta di utilizzare la sincronia per computers remoti e/o mobili.

 

Interfaccia utente

 

Descrizione dei vari campi

Selezione periodo di aggiornamento
Permette di specificare il periodo da esportare. E` consigliato indicare nel campo Da la data che è stata indicata in una precedente esportazione nel campo Al. Questo permette di evitare l'invio di dati inutili in quanto già inviati precedentemente, limitando così le dimensioni del pacchetto.



Clonazione totale
L'opzione Clona per avvio succursale è il mezzo ideale per il caricamento dei dati sul computer di un nuovo ufficio distaccato dal server principale. E` inoltre indicata per il primo caricamento su uno o più notebook aziendali. E` da usarsi solo per il primo avvio della macchina destinataria. Se usato più volte genera agenzie fantasma, ed i dati in sincronia generati da tali agenzie restano senza proprietario.
Inoltre non deve essere usato lo stesso pacchetto per più computers. Se si ignora questo avvertimento, più computers avranno la stessa targa di database con la conseguenza di cancellarsi dati a vicenda come fossero i propri. Ecco quindi che se il computer A esporta verso il computer B con stessa targa DB, tutti gli annunci digitati direttamente dal computer B ed inesistenti in A saranno eliminati.

L'opzione Clona per Backup è da utilizzarsi solo per effettuare una copia dati manuale, di tutti i dati della sola agenzia corrente a fini di sicurezza. Selezionando questa casella, se è stata impostata una apposita cartella per i backup manuali in Strumenti-Opzioni-Opzioni generali-Backup, il percorso si auto imposterà su tale cartella.
Ricordiamo in ogni caso che DataDomus è fornito di un efficientissimo sistema automatico di backup in grado di copiare senza intervento umano tutte le agenzie esistenti ad intervalli impostabili a piacere.




Generazione di output
Permette di stabilire se creare il pacchetto come file o come un'email con allegato il file. Nel caso si scelga la creazione di file, sarà poi possibile trascinarlo su unità removibili come CD, Pen Drive, ecc. o allegarlo ad un'email. Scegliendo Email, il programma chiederà l'indirizzo ed il pacchetto dati sarà allegato come file. 

 

Dati in esportazione
Selezionare uno o entrambi i valori.

 

Dimensione pacchetto di sincronia
L'opzione Un solo file/email indica al programma di creare un solo file o una sola email, indipendentemente dalla dimensione che questi potrebbero raggiungere. 
Indicando invece Suddividi file/email in parti non superiori a KB  è possibile indicare una dimensione massima, superata la quale saranno creati altri pacchetti. In questo caso, se per esempio con la prima opzione viene creato un file di 10 MB, scegliendo questa seconda opzione ed impostando 1024 (in informatica 1024KB=1MB), saranno creati esattamente 10 pacchetti. I pacchetti successivi al primo non avranno l'icona specifica, bensì quella predefinita di Windows per i files di tipo ignoto. Il file che fa da riferimento per l'importazione è solo il primo, l'unico con l'icona raffigurante il pacchetto dati, come in figura. 

La funzione di importazione si incaricherà di ricongiungere tutti i files che formano il pacchetto esportato.

NOTE PER FLOPPY
Questa funzione non gestisce il cambio di volume, pertanto per utilizzarla su floppy, devono prima essere creati pacchetti da 1423KB (dimensione di un floppy vuoto) in una cartella d'appoggio, quindi essere spostati sui floppy. operazione inversa in fase di importazione.

NOTE PER EMAIL
Nel caso venga spedita una sola email contenente il pacchetto intero, è possibile importare dati nelle destinazione chiudendo DataDomus e facendo doppio click direttamente sull'email. Nel caso invece il pacchetto sia suddiviso in più email, è necessario salvare gli allegati in una cartella, quindi cliccare sull'unico allegato con l'icona definita per il pacchetto dati (vedi sopra).


Percorso di esportazione
Permette di indicare dove deve essere creato il pacchetto dati. E` valido solo se non viene selezionata l'opzione di spedizione via email.

 

Protezione pacchetto
In questo campo dovrà sempre essere indicata una password sebbene sia possibile farne a meno. Il motivo per cui è bene indicare una password risiede nel fatto che il pacchetto dati, specie trasmesso via email, potrebbe essere intercettato da un malintenzionato, oppure essere diffuso da un virus. Potrebbe anche essere spedito o trasportato fisicamente su un supporto che potrebbe andare perso. Qualunque sia il caso, chi riceve tale pacchetto, potrebbe usarlo per carpire informazioni. E` importante notare che in tali casi, oltre al danno per diffusione di segreti aziendali, si può incorrere in onerose sanzioni di legge per mancata applicazione delle leggi sulla sicurezza dei dati sensibili, dati che non di rado popolano l'anagrafica clienti!

 

Progresso operazione
Durante la fase di creazione del pacchetto di esportazione, viene mostrato lo stato di progresso dell'operazione. Barra più a destra indica le fasi eseguite, mentre la barra a sinistra indica la percentuale eseguita di ogni singola fase.

 

Funzioni accessorie per assistenza.
Nel riquadro Clonazione Totale è presente un sottoriquadro che permette di creare un pacchetto con tutti i dati escludento immagini e/o allegati. Questa funzione è utile solo in caso di assistenza per poter spedire il database in riparazione senza extra inutili allo scopo, riducendo di molto la dimensione del pacchetto.